Amsterdam

I pensieri di Amsterdam evocano iconici mulini a vento e ondulati campi di tulipani. Denominata la Venezia del Nord, con circa 165 canali (contro i 177) di Venezia che attraversano la città. Pieno di case galleggianti e biciclette abbondano con oltre 1.500 ponti che conducono a magnifici musei e alle bellezze architettoniche e naturali circostanti.. 

La miscela di 17 . di Amsterdamns fascino storico del secolo, ma moderno stile urbano, gli conferisce una qualità confortevole. È una città rilassata e accogliente, che conserva la familiarità non pretenziosa di una ragazza della porta accanto e una simpatia cosmopolita - una combinazione quasi irresistibile.. 

Amsterdam è nota per avere più biciclette che abitanti con circa 900.000 biciclette rispetto a oltre 820.000 residenti. La città è anche conosciuta per la sua cultura del caffè. Si stima che la città ospiti oltre 165 caffetterie. Con così tanti canali allacciati ad Amsterdam come una rete finemente tessuta, un'attrazione principale di Amsterdam sono le oltre 3.000 case galleggianti.

Amsterdam possiede un fascino, un'atmosfera e una qualità quasi intatta nel suo centro storico (uno dei più grandi d'Europa). Il labirinto di strade rimasto notevolmente illeso dopo la seconda guerra mondiale è rimasto immutato rispetto al suo schema originale.n.

Le due ruote sono uno stile di vita qui e sicuramente il modo migliore per vivere la città come la gente del posto. Tra i piccoli edifici da villaggio e la compattezza dei suoi vicoli e delle sue piazze, la possibilità di imbattersi in nuovi tesori è inevitabile. Che si tratti di un giardino nascosto, una distilleria di gin jenever, un vecchio monastero trasformato in un locale di musica classica, un edificio a capanna uscito da un dipinto dell'età dell'oro o un caffè per eccellenza.

Allo stesso tempo, Amsterdam ha una vivace vita notturna e una timoneria culturale incomparabilmente ricca. Amsterdam ha la più alta densità di musei al mondo, dai capolavori olandesi alle vetrine eclettiche. Si può a malapena camminare per un miglio senza imbattersi in un'attrazione culturale, che si tratti del Van Gogh Museum, del restaurato Rijksmuseum, del Museum het Rembrandthuis, della commovente Casa di Anna Frank o del vero blockbuster Hermitage Amsterdam, un avamposto del famoso Hermitage russo che prende in prestito dalla sua collezione di tre milioni di pezzi per allestire enormi mostre.

Ci sono più musei stipati ad Amsterdam che in qualsiasi altra città al mondo, dal Rijksmuseum alla Casa di Anna Frank. Potresti visitare una sala di degustazione nascosta in una distilleria di liquori del 1679 e imparare il modo corretto di bere il jenever, o vedere quella che si pensa sia la casa più stretta del mondo, con una facciata larga appena 3'3..

Non si tratta solo di aspetto, dato che Amsterdam ospita musei di livello mondiale tra cui il Rijkamuseum con oltre 8.000 opere d'arte. Il museo Van Gogh celebra la vita e l'opera di uno degli artisti più famosi del paese e nel caso pensassi che la città non stesse tenendo il passo, il museo Stedelijk ospita un'impressionante collezione di arte moderna e contemporanea.

Amsterdam è anche il centro del mondo del calcio olandese. L'Ajax ha sempre giocato nella massima competizione calcistica olandese, l'Eredivisie, dall'istituzione della lega nel 1956. Essendo il club di maggior successo della nazione, soprannominato i Figli degli Dei, ha vinto 34 titoli Eredivisie e 19 Coppe KNVB, il che è più di qualsiasi altro club nei Paesi Bassi.s.

Il bellissimo stile di calcio sviluppato da Rinus Michels, è una filosofia d'attacco basata principalmente su piazzamento, forma fisica e capacità tecniche generali. Questa strategia si è impadronita del calcio negli anni '60, quando un fenomeno adolescente, Johan Cruyff, è entrato nel campo visivo del mondo. È noto come Total Football e ha cambiato per sempre il modo in cui si gioca.. 

Durante questa era, i Paesi Bassi sembravano desiderare il cambiamento. Non solo in politica o teatro, o arte, ma anche nel calcio. Cruyff si è rivelato il catalizzatore. Al centro del successo dello stile c'era l'enfasi sul controllo dello spazio. Il mantra: senza palla, comprimere il campo; con la palla, allargala e allargala. Eseguito al meglio, è stato un piacere visivo. Non era solo bello, ma anche ambizioso. Oltre a Cruyff, alcuni dei migliori giocatori della storia provenivano dalle giovanili dell'Ajax: Van de Sar, Neeskens, Bergkamp, Rijkaard, Van Basten e De Boer.

Celebriamo le città e le culture dietro queste grandi squadre e giocatori. Il calcio è sempre stato un'enorme fonte di orgoglio e ci unisce come comunità globale. Unisciti a noi.

Sii un TENLEGEND..

lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati