Roma

Roma, è la capitale d’Italia e la città più grande, ed ha bisogno di poche introduzioni. Uno dei luoghi storici più noti al mondo, Roma dispone di un passato illustre. Da un affascinante mosaico di antiche meraviglie fino ai capolavori del Rinascimento, tutto è in mostra nella Città Eterna. L’origine di molti sport, la sua contemporanea reputazione come motore dell’atletica rappresentano la continuazione di uno spirito competitivo innato che dura da secoli.

 

La Lazio e la Roma sono le due squadre principali di calcio a Roma. Entrambe hanno un grosso seguito di tifosi locali – che dividono la città in due – ed entrambe giocano in Serie A.

Il derby tra queste due squadre si chiama Derby della Capitale, e si tratta di una delle rivalità più accese del calcio al mondo. La Roma venne fondata nel 1927 da Italo Foschi grazie ad una fusione, che diede il via alla fusione tra tre antiche squadre del Calcio Italiano della città di Roma: il Roman FC, la SS Alba-Audace e la Fortitudo-Pro Roma SGS.

 

La Roma ha partecipato alle competizioni di alto livello del calcio Italiano lungo tutta la sua esistenza, eccetto per la stagione 1951–52. Vincendo per tre volte la Serie A, così come nove volte la Coppa Italia e due Supercoppe Italiane ha reso la Roma la forza dominante nel calcio. Nelle competizioni Europee, la Roma ha vinto la Coppa delle Fiere tra le Città nel 1960–61 ed è arrivata seconda nella Coppa Europea del 1983–84 e nella Coppa UEFA del 1990–91.

 

Il logo della Roma mostra una lupa e due bambini sulla parte alta dello scudo. Si tratta di un motivo mitico Romano. I due esseri umani sono Romolo e Remo, che si dice furono abbandonati dalla madre, per essere poi adottati e cresciuti da una lupa. I due gemelli sono ritenuti essere i fondatori della città di Roma all’incirca nel 753 AC.

 

Roma divenne un impero che è durato per secoli. I punti di riferimento di quest’epoca, come il Colosseo, il Panteon e le rovine del Foro, definiscono oggi Roma. É conosciuta in tutto il mondo come luogo natio di moltissimi grandi filosofi, scrittori ed artisti. La “Città Eterna” è una meraviglia architettonica, che ospita al suo interno oltre 900 chiese e quasi 300 fontane. Ci vorrebbero delle settimane intere per esplorare compiutamente la pletora di antiche rovine presenti in città.

 

A seguito del ripristino avvenuto nel 1480, Michelangelo abbellì la Cappella Sistina con le sue famose decorazioni. La costruzione della famosa Basilica di San Pietro iniziò nel 1506. Roma divenne la capitale del Regno Unificato d’Italia nel 1871, e tornò a rifiorire davvero come capitale della Repubblica dopo il 1945.

 

Sempre alla moda, la capitale Italiana è oggi più che mai esaltante, innovativa nel pensare e cosmopolita. Una passeggiata fatta a Roma è piena di una serie infinita di sorprese. Grandi palazzi, lussuosi alberghi, viali alla moda e cattedrali torreggianti sono circondati tutti da un labirinto di stradine. Architettura di un Mondo Antico e rovine nascoste.

 

Mentre la parte moderna della città si sta allargando verso l’esterno, la maggior parte dell’interesse si concentra nel suo centro storico che in realtà è abbastanza piccolo. Si possono esplorare i quartieri dell’Antica Roma, il centro città all’epoca del Rinascimento, che ha gemme come le piazze Navona e Campo de’ Fiori.

 

Nessuna visita a Roma può ritenersi completa se non si prova ad entrare dentro allo storico Colosseo, uno degli edifici più famosi al mondo. Edificato 2,000 anni fa, quest’epico stadio ospitava inizialmente gli scontri tra gladiatori ed altri spettacoli pubblici. Nessuno vuole sentirsi un turista mentre è in viaggio, anche se l’impatto che si prova a guardare il pavimento dello stadiom, immaginando il ruggito di 80,000 spettatori rabbiosi Romani, è innegabile.

 

Il Colosseo contrassegnava l’antico centro della città che contemeva appunto il Colosseo, i Fori Imperiali ed il Colle Capitolino. Accanto ad esso c’è oggi il Centro Moderno, che ospita la Fontana di Trevi e l’elegante Via Veneto, con Piazza di Spagna a nord. Dall’altro lato delle rive del Tevere, si trova la Città Indipendente del Vaticano (il comune più ricco del mondo).

 

Vale la pena far passare qualche momento per assorbire tutto. Con una tazzina di caffè doppio tra le mani, è bello abbracciare “il dolce far niente,” (la dolcezza di non fare niente). Starsene seduti al fresco in un caffé all’angolo di una strada, a guardare la gente che passa con l’onnipresente sfondo di una antica basilica è davvero inestimabile. E non abbiamo neanche iniziato a parlare della cucina…

 

Roma è sempre stata in uno stato di espansione, culturalmente. Più alberghi, enoteche alla moda e ristoranti che appaiono all’improvviso, specie adesso nell’era (post-Covid) del nostro rinascimento. L’abbinamento tra il nuovo ed il vecchio rende semplice concedersi qualsiasi cosa quando ci si trova a Roma.

 


Parliamo adesso delle comodità per le creature… Cibo, vino ed alberghi fantastici di lusso. Annidato tra Piazza di Spagna e Piazza del Popolo si trova il famoso Albergo de Russie, che ospita una delle stazioni termali migliori di tutta Roma. Questo albergo dispone di uno splendido cortile con giardino dove si può gustare un meraviglioso pranzo prima di dirigersi verso le Terme Rocco Forte. Terme che sono ben attrezzate con varie piscine, sale per trattamenti, saune e stanze per bagni turchi.

 

L’albergo Cavalieri di Roma, un albergo della catena Waldorf Astoria, dispone di uno dei migliori ristoranti in Italia, La Pergola, che vanta tre stelle della Michelin. Sotto al timone di Heinz Beck, potrete assaggiare alcune delle ricette classiche Italiane che hanno in più un tocco moderno, tra le quali i sontuosi ravioli di anatra con salsa al foie gras conditi da tartufi neri appena sbarbati. Se li abbinate ad una delle 60,000 bottiglie di vino presenti in cantina, non sbaglierete di certo. Gustatevi la cena mentre guardate dai tetti la Città Eterna, godendovi una vista fantastica.

 

A Roma, potete seguire un percorso che va da un ristorante da una stella Michelin ad un altro comprese l’Enoteca Achilli al Parlamento, Pipero, Aroma e molti altri. Qesto è il luogo adatto a chi va matto per il cibo.


 

Qui c’è l’epitome del lusso e della debolezza verso il piacere, potrete affittare una Ferrari per andare ad esplorare il Lago di Nemi, che si trova ad appena trenta minuti da Roma. Un viaggio semplice da farsi in macchina vi porterà attraverso la campagna pittoresca a Tarquinia ed a Bracciano. Forse potreste prendere in considerazione anche un viaggetto per visitare Castello Orsini-Odescalchi prima di godervi un bel pranzetto in un ristorante da una stella Michelin con vista sulla vallata e sul lago.

 

Ma torniamo alle cose importanti…il Calcio. Una delle iconi più grandi a Roma nel calcio è senza dubbio rappresentata da Francesco Totti. Romano di nascita e qui cresciuto, ha sempre avuto la Roma al centro dei suoi pensieri, non nascondendo mai quello che la Roma significa per lui. “Si tratta della mia famigia, dei miei amici, della gente che amo,” disse Totti qualche anno fa quando gli fu chiesto perché fosse rimasto a Roma. “Per il mare, le montagne, i monumenti.”

 

Totti debuttò nella Roma a 16 anni nel 1993. Ha giocato quasi 800 volte per la Roma e segnato 306 gol. Gioca ancora regolarmente coi suoi compagni di squadra che non erano ancora nati quando lui debuttava in Serie A. Dedicheremo un articolo intero a questa TENLEGEND assoluta! Restate sintonizzati. Unitevi a noi.

 

Diventate una TENLEGEND.™

lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati